La nuova versione di Scratch 2.0 per il Raspberry Pi, ora inclusa in Raspbian, consente di controllare i pin GPIO (General Purpose Input and Output) di Pi con nuove funzionalità.
Come con Scratch 1.4, con Scratch 2.0 sul Raspberry si può interagire con i componenti collegati ai pin di Input/Output: LED, cicalini sonori, relè, pulsanti e una gamma di sensori per controllare il comportamento degli sprite. In questa versione le istruzioni di trasmissione testuale sono state sostituite con blocchi personalizzati per l’impostazione dell’output dei pin e la lettura dello stato corrente.

Per attivare il controllo del GPIO, selezionare il menù “Altri blocchi” e poi “Aggiungi un’estensione”. Selezionare poi l’opzione di estensione “Pi GPIO” e fare clic su OK. (La traduzione in italiano dei menù può cambiare nei diversi aggiornamenti)

Nella sezione “Altri blocchi” ora ci sono i blocchi aggiuntivi per gestire i pin del GPIO.
Ecco il lampeggio del LED nella nuova versione (codice in inglese) fra pochissimo dovrebbe essere disponibile la versione italiana di scratch 2.0 con GPIO:

Ecco l’esempio per l’input, ripreso (come gli altri) dal sito ufficiale, il gatto dice “Pressed” solo quando il pulsante è tenuto premuto.

Glossario.
Raspberry
GPIO
Scratch
LED
Relè
Sprite