Ieri sera…

Dopo 42 anni il 23 novembre, certe notti, sembra veramente ieri sera …
Il 14 febbraio 1981 arrivò una delle innumerevoli scosse un po’ più forte delle altre: la mente tornò subito a tre mesi prima e venne fuori, in un “tempo dispari” questo brano …

Ieri sera il vento era più forte
e le donne avevano paura
tra le antiche case ora distrutte
l’ira della terra non è morta

Deliranti ombre tra le stanze
di polvere avvolte e di terrore
s’alzano tra i resti disgregati
s’alzano lamenti antichi e nuovi

Cantano di stragi e peste e fame
e di nuove guerre più inumane
di terra che s’apre e freme e grida
e di mano d’uomo più rapace ancora

Voce: Gigi Conrotto, Elvira Nazzaro
Chitarra Giuseppe Pastena
Testo e Musica: Giuseppe Pastena ©