Le responsabilità dei cristiani

Un appello a tutti i cristiani di qualsiasi confessione …

Ogni cristiano è consapevole che la responsabilità verso il prossimo è il cuore della Bibbia, da Mosè all’Apocalisse (per es. Levitico 19, 18 – Marco 12, 31): «Ama (amerai) il tuo prossimo come te stesso».

Decidere di non vaccinare sé stesso e i propri familiari significa calpestare il dovere di prendersi cura delle persone più fragili e deboli che il Signore ci invita a custodire, significa rispondere come Caino: «Sono forse io il custode (guardiano) di mio fratello?» (Gen. 4, 9).

Ora alcuni cristiani si stanno schierando contro la ricerca, la produzione, e la somministrazione di nuovi vaccini per la prevenzione del corona-virus: è una posizione irresponsabile, irrazionale e portatrice di morte.

Tutte le motivazioni che queste persone propagandano sono false, false, false.

Economicamente i vaccini, essendo un intervento di prevenzione, sono molto, molto meno costosi di qualsiasi altro trattamento. Le aziende produttrici di farmaci guadagnano, ovviamente, molto di più con la malattia che con la prevenzione.

Gli esperti che essi citano sono falsi scienziati, o ex scienziati in crisi, o semplici truffatori.

Spirito di Prudenza, di Sapienza e di Scienza illuminaci!